Il bulgur è un prodotto della lavorazione del frumento integrale. Si tratta di un cibo antico: i primi ad utilizzarlo furono i babilonesi e ittiti. E’ originario dell’Anatolia e nella cucina turca ancora oggi rappresenta un ingrediente molto utilizzato. La dimensione dei pezzetti del bulgur è l’elemento caratterizzante della preparazione: il “grande” è fatto di pezzetti delle dimensioni di 2-4 mm e, di solito, è indicato per le minestre in brodo e zuppe. Il “fine” invece si utilizza più spesso nei piatti freddi. Ha circa 350 calorie per 100 gr. Per favorire la conservazione della maggiorparte delle qualità nutrizionali, è utile scegliere il bulgur integrale crudo a lavorazione più fine possibile e aggiungere il doppio in peso di acqua bollente. A questo punto basterà attendere 20-25 minuti affinché i granuli del cereale assorbano l’acqua.

INGREDIENTI per 4 persone:

  • 20/24 pomodorini
    • 1 cipollato fresco;
    • 10 gr di pinoli tostati;
    • zenzero fresco
    • 40 gr di carote
    • sale e pepe
  • 30 gr di zucchine baby
  • 70 gr di bulgur;
  • 175 ml di acqua

DIFFICOLTA: facile

TEMPO: 40 minuti circa per la preparazione e per la cottura

PREPARAZIONE E PROCEDIMENTO – tagliate la calotta superiore dei pomodorini e tenetela da parte. Scavateli con un cucchiaio e metteteli a scolare capovolti su una gratella. Preparate il ripieno: fate rosolare il cipollato tritato, quindi aggiungete le carote tagliate in piccoli dadini e cuocete a fuoco dolce per 15 minuti, quindi aggiungete le zucchine tagliate anch’esse a dadini. Salate, pepate e terminate la cottura per altri 5 minuti. Aggiungete un po’ di zenzero fresco grattugiato. Cuocete il bulgur nell’acqua bollente salata. Aggiungetelo alle verdure e ai pinoli tostati. Riempite i pomodorini con il composto, rimettete le calotte e infornate a 180° per 20 minuti. Lasciate intiepidire

CONSIGLI – si gustano anche freddi o nei pomodori più grandi, crudi