I segreti delle nonne in cucina

2121

Le nostre nonne, casalinghe e cuoche, avevano imparato, con l’osservazione e la pratica, alcuni segreti preziosi in cucina. Ad esempio

mai conservare la farina in un luogo troppo umido perché lievita male. Sempre parlando di lievitazione, per accelerare la crescita dell’impasto per la pizza riporre il panetto in una ciotola di vetro asciugata e infarinata, dopo averla riscaldata in acqua bollente; oppure riporre la ciotola con il panetto nel forno riscaldato a 100° per 5 minuti. Se l’aceto ha per voi un sapore troppo forte, mettete due fettine di mela nella bottiglia a macerare per 3 giorni, dopodiché filtrate. Conservate lo spumante avanzato alle feste versandolo negli stampini del ghiaccio e all’occorrenza utilizzatelo per insaporire il pesce o i risotti. Per rendere più gustosa l’uvetta da mettere nei dolci ammorbiditela con il brandy e non solo con l’acqua tiepida. Per montare a neve gli albumi aggiungete un pizzico di sale. un pizzico di bicarbonato aggiunto alle uova renderà la frittata più soffice; un pizzico di zucchero aggiunto al sugo di pomodoro ne limita l’acidità. Se avete acquistato dei kiwi troppo acerbi riponeteli accanto alle mele e matureranno.