Finite le feste, mettiamoci in riga con una sana e corretta alimentazione

2349

Archiviate definitivamente le feste natalizie e di inizio anno nuovo, aspettiamo il Carnevale con i tradizionali manicaretti, chiacchiere, zeppole, le lasagne e i polpettoni del giovedì e martedì grasso…. Poi definitivamente tutti a dieta e a cominciare attività sportive per rimettersi in forma e mantenere una linea smagliante in vista dell’estate.

Uno step fondamentale è la cura dell’alimentazione, che deve essere sana ed equilibrata. Il “giusto” peso corporeo produce un senso di benessere all’organismo mentre sovrappeso e obesità hanno ripercussioni negative notevoli sulla salute e sono la causa di malattie croniche degenerative; inoltre producono effetti negativa sulla fiducia in se stessi, sull’autostima, compromettendo la vita sociale. Alimentazione scorretta, sedentarietà e scarso movimento sono le cause principali, uno scorretto equilibrio tra l’energia che viene introdotta nell’organismo e l’energia che si consuma attraverso il metabolismo e l’attività fisica. Bisogna pertanto imparare a comportarsi secondo stili di vita corretti: nutrirsi in modo adeguato e bilanciato tenendo conto di molti fattori personali quali l’età, l’altezza, lo stile di vita quotidiano, altri fattori di salute, etc. e avere cura del proprio corpo conducendo una vita attiva, facendo del movimento o praticando uno sport sempre rispettando i parametri personali.

In linea di massima, la ripartizione dei nutrienti di una giornata tipo prevede che la maggior parte delle calorie, circa il 55-60% deve derivare dai carboidrati (pasta, pane, riso, patate…), il 25-30% da proteine (carne, pesce, uova, formaggi, latte), il 10-15% deve derivare da grassi (olio, burro). Questi nutrienti devono poi essere sempre accompagnati da alimenti di origine vegetale, fondamentali per la salute in quanto nutrienti non energetici ma ricchi di vitamine, sali minerali, fibre, antiossidanti (frutta e verdura). Non dimenticare di consumare almeno 2 litri di acqua al giorno.

Bisogna però prestare attenzione agli alimenti proteici e ai grassi che spesso si nascondono in questi: non sempre sono grassi “amici” dell’organismo.

Per essere certi di assumere quotidianamente tutte le sostanze di cui l’organismo ha bisogno, molti ricorrono all’utilizzo di integratori alimentari, atti appunto a a integrare la dieta comune fornendo la giusta concentrazione di sostanze. Gli integratori alimentari sono solitamente presentati in piccole unità di consumo come capsule, compresse, bustine, flaconcini e simili, e possono contribuire al benessere ottimizzando lo stato o favorendo la normalità delle funzioni dell’organismo con l’apporto di nutrienti o altre sostanze ad effetto nutritivo o fisiologico.

I principali utilizzatori di integratori alimentari sono coloro che vogliono assicurarsi una nutrizione naturale completa, coloro che seguono un regime di dieta ipocalorica, i praticanti di vari sport che seguono particolari schemi di nutrizione sportiva. Nella stragrande maggioranza dei casi in cui si pratica sport di alto livello, è molto difficile seguire una dieta che include tutti gli elementi necessari perché questi non sono presenti in tutti gli alimenti. In questi casi, l’uso di integratori alimentari, cioè, composti elaborati attraverso varie sostanze generalmente forniscono vitamine e minerali, è di vitale importanza. E, in questo modo, l’atleta può assicurarsi di approvvigionare il suo corpo correttamente e i suoi muscoli con l’obiettivo di svilupparsi in modo efficace.

Esistono varie aziende che propongono una vasta gamma di questi supplementi alimentari. È sempre consigliabile affidarsi ad aziende di professionisti ed esperti, quali ad esempio HSN, un e-commerce dove trovare i prodotti per la salute e il benessere e per la nutrizione sportiva, tutti rigorosamente controllati e secondo le normative vigenti, e a prezzi davvero competitivi.