UN GRANDE CLASSICO della cucina meridionale.LA “bellezza” di questa pietanza – semplice ma gustosa – è quella di prestarsi ad una infinità di varianti, potendo avere come ripieno ingredienti dai più leggeri ai più “robusti”.

INGREDIENTI per 4 persone:
500g di farina 00
½ lievito di birra
250g di acqua tiepida più quella che serve per sciogliere il lievito
due cucchiaini scarsi di sale
Passata di pomodoro
Mozzarella a pezzetti
Prosciutto cotto
Olio d’oliva

DIFFICOLTA: facile

TEMPO: 30 minuti per la preparazione e 30 per la cottura

PREPARAZIONE E PROCEDIMENTO – Sciogliere il lievito in acqua tiepida ed unirlo alla farina, insieme ad un pizzico di sale. Impastare sino ad ottenere un composto omogeneo ed elastico, poi lasciare lievitare per un paio d’ore. Stendere la pasta e ritagliare dischi di circa 15 cm di diametro. Con un cucchiaio, mettere al centro del disco di pasta un po’ di passata di pomodoro, poi aggiungere un po’ di mozzarella e di prosciutto. Piegare a metà il disco di pasta formando una specie di mezzaluna e chiudere bene i lembi, stando bene attenti a non fare uscire gli ingredienti. Ungere ogni panzerotto con un po’ d’olio e infornare per circa 30 minuti a 180 gradi.

CONSIGLI: Il ripieno può essere anche con mortadella o altri salumi, ed anche il formaggio può essere “arricchito” con gusti più decisi tipo la ricotta forte.

Articolo precedenteMelanzane “a funghetto”
Prossimo articoloOmelette con funghi e caciocavallo