finocchi

Il gusto dolce e delicato dei finocchi, un contorno che si abbina a sapori forti come gli arrosti di carne o i formaggi stagionati.

È una verdura con un aroma inconfondibile, simile all’anice. l finocchio ha il grande vantaggio di avere pochissime calorie e un sacco di pregi. Infatti, per le sue proprietà aromatiche, è eccellente per aiutare la digestione e il buon funzionamento dell’intestino. È un ottimo spuntino “spezza fame”: puoi mangiarne a volontà! Aumenta le difese immunitarie, è un vero e proprio alleato del nostro cuore.

Il finocchio ha anche un’altra proprietà che lo consacra un ortaggio da avere sempre in casa: la sua versatilità in cucina. Potete portarlo a tavola, o servirlo in salotto, al momento degli aperitivi (stuzzica l’appetito) o alla fine di un pranzo o di una cena (sciacqua la bocca e la rende fresca); potete utilizzarlo in diverse ricette di centrifugati, abbinato ad altri ortaggi oppure alla frutta; e infine rientra a pieno titolo in diverse, particolari ricette.

Come preparare i finocchi gratinati

INGREDIENTI
per 4 persone:
4 finocchi
30 gr di burro
2 cucchiai di pane grattugiato
grana grattugiato
latte
sale
pepe
noce moscata

DIFFICOLTA: facile

TEMPO: 40 minuti circa per la preparazione e cottura

PREPARAZIONE E PROCEDIMENTO – Lavate i finocchi, eliminate le foglie esterne e tagliateli verticalmente in fettine sottili. Sciogliere il burro in un tegame, inserirvi i finocchi e lasciarli rosolare.

Coprirli completamente con il latte, salare e pepare, cuocere a fuoco vivo fino ad ebollizione, poi abbassare il fuoco e continuare la cottura per 10 minuti e fino all’assorbimento del latte.

Una volta cotti trasferirli in un tegame da forno e cospargerli di grana e pane grattugiato e un po’ di noce moscata. infornare impostando il grill e attendere che il grana si sciolga e il pane formi una crosta dorata.

CONSIGLI: potete anche ricoprire i finocchi con la besciamella e infornarli.

Articolo precedenteFagioli e funghi al sugo
Prossimo articoloGnocchi di polenta e formaggi