Una casa, la nostra prima casa.

Un cambio di residenza, un nuovo domicilio, una nuova esperienza tutta da vivere… oppure voglia di un cambiamento, voglia di rivoluzionare una o più camere, una nuova destinazione d’uso…. Per qualsiasi nuovo look che si voglia dare alla propria casa o camera in particolare, si comincia dalle pareti. Più che gli accessori o gli arredi, sono proprio le pareti le vere protagoniste portanti del look di una camera. Si va dalla più semplice “rinfrescata” con una mano di bianco, ai gusti più particolari: una sola parete di un colore diverso dalle altre, diverse tonalità o texture, decorazioni murali, fino ai rivestimenti veri e propri fatti in carta, pietra, legno o altri materiali.

Tra gli ambienti preferiti da personalizzare e rinnovare frequentemente c’è la cucina. E ciò avviene per svariati motivi: dalla semplice voglia di cambio e rinnovamento a vere esigenze, dovute ad esempio a macchie sulle pareti causate dalle cotture o da incidenti con stoviglie ed elettrodomestici, piccoli “artisti” che invece di colorare e dipingere su fogli o album, preferiscono il muro, e così via…

Una soluzione ingegnosa e creativa viene offerta dalla carta da parati.

La carta da parati per cucina viene incontro ad ogni particolare necessità e ad ogni gusto. Soprattutto oggi, momento in cui le nuove tendenze vogliono una cucina-living, uno spazio adibito non solo alla preparazione e al consumo delle pietanze ma un luogo dove si svolgono le principali attività della giornata, luogo che si fonde con un soggiorno o salotto e diventa quindi un ambiente dedicato alla convivialità, al relax, alle letture, alla tv… Per questo la carta da parati permette di realizzare dei look per ambienti del tutto personali e personalizzabili ogni volta che si desidera, per creare contrasti, profondità, per dividere visivamente delle zone o per creare degli effetti con i colori e i materiali.

Le attuali carte da parati, oltre a presentare una facilità di applicazione e rimozione, sono realizzate con materiali del tutto rispondenti alle esigenze di un ambiente come la cucina. E allora, spazio alla fantasia e cominciamo a decorare!

Articolo precedenteCome risvegliare la passione nella coppia
Prossimo articoloBavette al sugo di acciughe