La centrifuga: come funziona? La centrifuga è un elettrodomestico che sfrutta il principio fisico della forza centrifuga. In pratica, introducendo in questo apparecchio frutta e verdura, gli alimenti vengono sminuzzati e il succo viene separato dalla polpa grazie a un componente che gira ad alta velocità. La polpa è poi trattenuta da un filtro molto sottile e, volendo, può essere riutilizzata in diversi modi. I centrifugati sono dissetanti, ricchi di vitamine, sali minerali e sono molto utili per depurare il corpo e mantenere la linea. I centrifugati detossicanti sono l’ideale per depurarsi specie dopo un periodo di stress. Naturalmente sono ideali in caso di ritenzione idrica o diete dimagranti. Ecco qualche ricetta:

Centrifugato depurativo al sedano

  • 2 gambi di sedano
  • 2 carote
  • 1 mela

Il sedano ha un’azione molto depurativa, mentre carote e mela sono ricche di vitamine

Centrifugato depurativo al cetriolo

  • 2 gambi di sedano
  • 1 cetriolo
  • 5 foglie di spinaci

Il sedano, potenziato dal cetriolo, è ottimo per rinfrescare e depurare l’organismo; in aggiunta, gli spinaci sono ricchi di vitamina C e acido folico.

CONSIGLI –  Quando scegliamo una centrifuga verifichiamo che sia facile da smontare. In particolare le parti lavabili della centrifuga dovrebbero poter essere lavate in lavastoviglie; un ampio tubo di carico per gli alimenti per l’introduzione di frutta intera, velocità variabile per adattarsi al tipo di alimento, filtro a microtana resistente. Inoltre accertiamoci anche della robustezza (i componenti girano molto velocemente e sono soggetti a usura) e della rumorosità.

Articolo precedenteEstate: alcuni consigli su come mangiare e bere correttamente nella stagione calda
Prossimo articoloRisotto alle vongole con polpa di granchio