Insaporiamo il pesce con il tipico brodetto campano

INGREDIENTI per 4 persone:

  • 2 orate da circa 800 gr ciascuna;
  • 1 cipolla;
  • 1 spicchio d’aglio;
  • 6 pomodori maturi;
  • mezzo bicchiere di vino bianco;
  • 1 ciuffo di prezzemolo;
  • 1 pizzico di peperoncino;
  • olio EVO;
  • sale e pepe.

DIFFICOLTA: facile

TEMPO: 45 minuti circa per la preparazione e per la cottura

PREPARAZIONE E PROCEDIMENTO – Scottate i pomodori in acqua bollente per un minuto, spellateli, divideteli a metà, privateli dei semi e tagliateli a filetti. Spellate la cipolla e tritatela finemente. Pulite e tritate il prezzemolo. Squamate le orate con il dorso di un coltello, lavatele e asciugatele sia dentro che fuori. Versate l’olio nel tegame con l’aglio spellato e la cipolla. Quando l’aglio comincia a dorare, eliminatelo. Disponete i pesci nel tegame e fateli rosolare 2 minuti per parte. Bagnate con il vino e lasciatelo evaporare, condite con sale, pepe e peperoncino. Unite i pomodori e mezzo bicchiere di acqua calda. Coprite il tegame con un coperchio e proseguite la cottura per 15 minuti. Scoperchiate solo negli ultimi 5 minuti. Trasferite le orate e il sugo in un grande piatto, spolverizzate con il prezzemolo e portate in tavola

CONSIGLI – potete preparare già le porzioni in questo modo: trasferite un’orata alla volta su un tagliere, eliminate la pelle e dividete con un coltello nel senso della lunghezza il filetto superiore da quello inferiore. Privatelo della lisca e servitelo al primo ospite con una parte del sugo. procedete allo stesso modo per gli altri filetti.

Articolo precedenteSpezzatino di vitello con piselli e patate
Prossimo articolo“Giro di Gusto”: a Lecce un festival dello street food dall’1 al 3 giugno