Pappardelle ai funghi porcini

Pappardelle ai funghi porcini

ChefGir di questa ricetta: Marco Alatri [sfoglia le sue ricette]


IL PROFUMO DEL BOSCO NEI NOSTRI PIATTI – Le pappardelle ai funghi porcini è un primo piatto tipicamente autunnale. Portano in tavola il profumo tipicamente dei boschi con un sapore deciso ma prelibato. I funghi porcini sono una tra le varietà più pregiate.


INGREDIENTI PER 4 PERSONE
360 grammi di tagliatelle
800 grammi di funghi porcini
4 cucchiai di olio extravergine di oliva
2 spicchi di aglio
Un mazzetto di prezzemolo
Un peperoncino
Sale


DIFFICOLTA: media
TEMPO: 30 minuti per la preparazione e 20 per la cottura


PREPARAZIONE E PROCEDIMENTO – Per iniziare occorre pulire i funghi. Per farlo dovremo dedicarci molta pazienza e tempo. Questa operazione va fatta bene e con molta cura. Eliminiamo la parte finale del gambo del fungo. Quella dove c’è il residuo della terra. Aiutandovi con uno spazzolino cercate di rimuovere delicatamente i residui di terra o pagliericcio dalla cappella e dal gambo. Prendete un foglio di carta assorbente da cucina e strofinate le parte del fungo per eliminare gli ultimi residui.

Dopo averli puliti tagliate i gambi e la cappelle in tocchi non troppo piccoli e sottili. Anzi. Prendete una padella molto larga e fate scaldare l’olio con gli spicchi d’aglio sbucciati.

 Quando l’olio è caldo versiamo i funghi direttamente in padella con il fuoco vivo per circa 7-10 minuti. Durante questa tempo girate diversamente volte i funghi con un cucchiaio di legno. Aggiungiamo il sale e il prezzemolo.

 Nel frattempo prendiamo una pentola e mettiamo bollire dell’acqua. Quindi aggiungiamo le tagliatelle.

 Mentre la pasta si cuore prendiamo 4-5 funghi gia cotti precedentemente e frulliamoli in un piccolo recipiente per creare una cremina, aggiungendo un po di acqua e sughetto preso direttamente dalla padella dove abbiamo cotto i funghi.

 Scoliamo la pasta e versiamola direttamente nella padella dei funghi. Quindi aggiungiamo metà della cremina. Mescoliamo bene e amalgamiamo il tutto per due minuti a fuochi medio.

 Impiattiamo con del prezzemolo tritato e posizioniamo sulle tagliatelle il residuo della cremina.


[alert title=”CONSIGLI:” type=”alert-warning”]Se volete provate ad aggiungere un piccolo peperoncino piccante essicato quando si amalgama la pasta nella padella dei funghi e provatene il gusto.[/alert]


Commenta questa ricetta:

Articolo precedenteLasagne al pesto
Prossimo articoloInvoltini di melanzane legati con erba cipollina